FAQ

FAQ

Il HCM Research Project nasce dalla collaborazione tra Medici Veterinari, Allevatori, Università e Laboratori di genetica di fama internazionale. Lo scopo del HCM Research Project è quello di coordinare e standardizzare la raccolta di dati clinici, genetici ed ecocardiografici, allo scopo di fornire linee guida di gestione del HCM Felina, che possano essere condivise sia da Medici Veterinari sia da Allevatori.

Tutte le informazioni sulla nostra ricerca sono pubblicate sul sito www.hcmfeline.it

Se sei arrivato fin qui vuol dire che hai al cuore la salute dei tuoi gatti. Hai avuto oppure hai il gatto afflitto da HCM. I risultati delle analisi fin ora raccolte possono aiutare alla nostra ricerca. Più dati verranno raccolti, maggiore è la possibilità di aiutare ai nostri piccoli amici.

Come partecipare per aderire allo studio con tariffe convenzionate
(visita ed ecocardiografia 64,28 euro più IVA e ENPAV)

Possono aderire tutti i Medici Veterinari che si occupano di cardiologia ed ecocardiografia.
L’ecocardiografia sarà valutata dai Consulenti scientifici dell’HCM Research Project.

Occorre eseguire l’ecocardiografia ad un anno di età e ricontrollare:
Dopo 6 mesi se rilievi ecocardiografici sono patologici (> 6 mm con ipertrofia evidente dei muscoli papillari) oppure dubbi (spessori >/= 5,5 mm o muscoli papillari lievemente ipertrofici).
Dopo 12 mesi se rilievi ecocardiografici sono normali ( spessori <= 5,5 mm).
È possibile eseguire in maniera facoltativa un’ecocardiografia a 3- 6 mesi di età ed il test genetico, ma rimane comunque obbligatorio eseguire l’ecocardiografia all’anno di età

Se l’ esame ecocardiografico è compatibile con HCM occorre eseguire Creatinina, Bun e ormoni tiroidei per escludere HCM secondaria

I gatti dovranno essere identificati con il microchip

Per maggiori informazioni chiama al numero 3355611948 o scriverci tramite: 

» Modulo di contatto «

Questa patologia può colpire tutti i gatti, ma esiste una maggiore predisposizione in alcune razze come, ad esempio, Maine Coon, Ragdoll, Sphynx, British Shortair.

La patologia può presentarsi in forma primaria o secondaria.

  • La forma primaria è una patologia ereditaria che può manifestarsi dal punto di vista clinico ed ecocardiografico prevalentemente dopo la maturità sessuale
  • La forma secondaria è conseguente ad altre patologie come ipertensione sistemica, ipertiroidismo, insufficienza renale.

Dal punto di vista della selezione e della prevenzione, la patologia che interessa maggiormente gli allevatori è la forma ereditaria.
Tale patologia è determinata dall’alterazione del DNA di un gene che determina una mutazione di tipo autosomico dominante, ad alta penetranza ed espressività variabile.
 Questo gene mutato codifica una proteina chiamata Myosin Binding Protein C3. In condizioni di normalità, la Myosin Binding Protein C ha lo scopo di aiutare le fibre di actina e miosina dei miocardiociti a disporsi in maniera ordinata e parallela, ma se è presente la mutazione, le fibre tendono a disporsi in maniera obliqua e/o perpendicolare.
  La mutazione è stata dimostrata nei gatti Maine Coon e Ragdoll, razze per cui è stato trovato il gene mutato ed è stato studiato un test genetico per determinarlo.
 Per le altre razze questa possibilità laboratoristica ancora non esiste.

Usa il »modulo di contatto« lasciando il Tuo recapito e numero di telefono. Sarai contattato dalla nostra Segreteria quanto prima.

La ricerca richiede anche il Tuo contributo. Puoi aiutarci inserendo il nostro banner sulla tua pagina e informarci. Noi faremo lo stesso con il tuo. I nostri banner trovi »qui«

HCM Research Project garantisce il rispetto della normativa in materia di trattamento dei dati personali, disciplinata dal codice della privacy di cui al DL 196 del 30.06.03. Titolare del trattamento dati è HCM Research Project Centro Cardiologico Veterinario c/o Clinica Veterinaria Poggio Piccolo via S.Carlo 8/f, Castel Guelfo (BO)